migliori semi autofiorenti

Taluno studio spagnolo conferma che l'olio delle cannabis cura il cancro senza effetti collaterali

Un recente studio condotto in Spagna mostra quale l'olio di cannabis può curare con successo i pazienti affetti da cancro e non ha effetti collaterali. Tuttavia, questo studio ha diversi limiti e medici e ricercatori hanno bisogno delle prove più solide avanti raccomandare una singola terapia alternativa con lo scopo di i malati vittoria cancro. Se i malati di carcinoma rifiutano il trattamento convenzionale, rischiano successo perdere trattamenti salvavita, un efficace sollievo dai sintomi ed tempo prezioso con la famiglia e gli amici. Eppure è importante notare che questo scritto non era scientifico e deve addirittura essere replicato nell'uomo.

Sebbene molti farmaci antitumorali siano realizzati utilizzando cannabinoidi, la maggior parte di essi non arriverà mai alla clinica. Fra le ragioni delle ciò vi vengono effettuate la loro tossicità, effetti collaterali inaccettabili o difficoltà nel trasmetterli ai tumori. Questi ostacoli, inoltre, possono essere rapidamente superati con estratti di cannabinoidi puri e lo studio spagnolo non le persone pensano che sia diverso. Ma i risultati sono stati impressionanti e corrente studio dà speranza ai malati vittoria cancro e ai ricercatori medici.

I ricercatori hanno pure scoperto che l'olio di cannabis può migliorare la genialità del sistema immunitario di combattere nel modo che cellule tumorali. Attivando i recettori CB2 nel corpo, l'olio di cannabis può ostacolare la crescita e la diffusione delle cellule tumorali. Inoltre, alcuni cannabinoidi sintetici possono migliorare le difese del sistema immunitario contro le cellule tumorali. Questi risultati suggeriscono che l'uso dell'olio di cannabis con la chemioterapia potrebbe essere più efficace dell'uso da solo.

Sono necessarie ulteriori ricerche a causa di identificare il composto esatto nella cannabis che aiuta some sort of combattere il tumore. Sebbene esistano numerosi ceppi di cannabis, è importante notare che lo studio si è concentrato su una razza specifica. I ricercatori stanno attualmente mappando i profili genetici di diversi ceppi di cannabis every scoprire quale composto cannabinoide ha gli effetti più positivi sull'organismo. Se questi risultati vengono ripetuti in altri studi, il futuro in secondo luogo medicina a base di cannabis è considerato luminoso.

I pazienti a cui è considerato stato diagnosticato un cancro usano generalmente preparazioni orali vittoria cannabis per incrementare l'appetito. Tuttavia, nessuna ricerca ha esaminato la capacità della cannabis di curare il cancro senza effetti collaterali. Alcuni studio spagnolo ha rilevato che i pazienti che hanno ricevuto dronabinol per la stimolazione dell'appetito nei loro trattamenti contro il cancro hanno riportato un aumento dell'apporto di calorie rispetto al placebo. Inoltre, i pazienti che usano cannabis nella pratica clinica hanno spesso un aumento dell'appetito. Taluno studio in Spagna suggerisce che l'olio di marijuana può curare il carcinoma senza effetti collaterali.

Sebbene questi risultati siano promettenti, gli effetti sono contrastanti. L'unico studio che ha coinvolto pazienti quale usavano la cannabis come trattamento del cancro utilizzava l'olio di THC. Oltre ai risultati positivi di questo scritto, ci sono qualche potenziali inibitori del citocromo P450 nella pianta di cannabis che potrebbero incrementare la tossicità ed l'efficacia delle terapie convenzionali. Tuttavia, avvengono necessarie ulteriori ricerche per determinare quali cannabinoidi sono i migliori per i malati di cancro.

Un recente scritto condotto in Spagna ha concluso il quale il THC è efficace nel trattamento della nausea e del vomito indotti dalla chemioterapia nei pazienti oncologici. Codesto studio ha implicazioni per l'uso in secondo luogo marijuana nella cura del cancro, poiché è stata utilizzata per il trattamento della nausea e del vomito nei malati di carcinoma per diversi anni. Questo studio mostra anche che altri cannabinoidi possono essere ugualmente efficaci. Codesto studio potrebbe portare a nuovi farmaci che potrebbero aiutare le persone con AIDS e carcinoma.

Tra questi usi, la marijuana sembra risultare un valido aiuto per chi soffre successo una serie di condizioni. Può distendere la nausea, incrementare l'appetito, alleviare il dolore e sintetizzare l'ansia, che avvengono sintomi comuni del cancro. Tra i suoi numerosi benefici, si dice che la marijuana sia un ottimo miorilassante ed possa persino ridurre i tremori del morbo di Parkinson. Altri usi tuttora cannabis includono endometriosi, cistite interstiziale, dolore cronico e fibromialgia.

Questo studio ha anche scoperto il quale i pazienti con https://www.ministryofcannabis.com/it/semi-autofiorenti/auto-mandarin-haze-femminile cancro sono stati in grado di provare sollievo dai sintomi con spray oromucosi THC e CBD per un lungo periodo delle tempo. Lo esposizione ha anche rilevato che alcuni pazienti hanno continuato some sort of provare un significativo sollievo dal inquietudine anche dopo la fine dello dissertazione, senza aumentare il dosaggio dei di essi farmaci o utilizzare altri analgesici. La grande maggioranza dei pediatri intervistati nello studio ha agevolato l'uso della cannabis medica nei malati di cancro.

Corrente studio è stato condotto utilizzando un estratto di grado farmaceutico della pianta di Cannabis chiamato Sativex. Questo olio di cannabis contiene un rapporto 1: https://www.ministryofcannabis.com/it/semi-di-cannabis-femminizzati/mandarin-haze-femminile 1 di THC e CBD, un composto non psicoattivo. Non è un cannabinoide psicoattivo, ma è simile al THC in quanto ha una dose regolata e affidabile. Attualmente è in fase di sperimentazione clinica nel Regno Unito e nell'Unione Europea ed è considerato l'unico modo every testare se l'olio di cannabis cura il cancro.